Lavoro, ecco i settori che assumono

+ 130
+ 13


Al top i comparti dei servizi alle persone e dell’industria, seguiti da commercio e servizi turistici. Tra le posizioni più richieste operatori socio-sanitari e operai specializzati. Cresce la richiesta di diplomati e laureati.

CREMONA Si parla di 24.520 nuove assunzioni in Lombardia per il primo trimestre del 2014, tra contratti di lavoro dipendente (a tempo determinato e indeterminato) ed altre forme contrattuali. E, tra queste, 650 sono previste nella provincia di Cremona. E’ quanto emerge dalle stime trimestrali dell’Ufficio Studi della Camera di Commercio di Monza e Brianza, a partire dai dati del sistema informativo Excelsior e Registro Imprese (tabelle da Unioncamere-Ministero del Lavoro, sistema informativo Excelsior, 2013). In provincia di Cremona i contratti attivati in complesso nel primo trimestre dell'anno dovrebbero essere circa 1.130, così ripartiti: il 57% dei contratti attivati nella provincia riguarderà assunzioni dirette di lavoratori dipendenti (650 unità) e il 43% (490 unità) sarà relativo a contratti atipici. «Qualche segnale positivo c'è, ad esempio il settore metalmeccanico ha dato qualche cenno di ripresa negli ultimi mesi. Ma non si intravede ancora una posizione di miglioramento sull'economia e sul tiraggio dell'occupazione», commenta Mimmo Palmieri, segretario provinciale della Cgil.

LEGGI IL SERVIZIO COMPLETO SULL'EDIZIONE DI SABATO 15 MARZO 2014 DE "IL PICCOLO" DI CREMONA

di Michele Scolari

Segnala questo articolo su