A Cremona il record degli impianti a biogas, a Milano quello dei più “affamati di mais”

+ 38
+ 15


Spetta a Cremona il record per il numero di impianti a biogas in Lombardia: ce ne sono 138 su un totale di 360 in tutta la regione. Si tratta – spiega la Coldiretti Lombardia – di un’incidenza del 38 per cento in una provincia che per questi poli energetici già consuma più di un milione e 265 mila tonnellate di mais e altri cereali. In pratica – calcola la Coldiretti Lombardia sulla base di dati contenuti nella delibera regionale 653 del 6 settembre scorso - ogni impianto si mangia oltre 9 mila tonnellate di foraggio contro una media regionale di 7.622 tonnellate.

In base all’elaborazione di Coldiretti Lombardia è però Milano la provincia con il più alto consumo pro capite di mais e cereali per “alimentare” il biogas: quasi 9.700 tonnellate per ognuno dei 10 siti esistenti.  Poi arriva Lodi con 9.375 tonnellate, Cremona con 9.169, Pavia con 7.476, Brescia con 6.100, Mantova con 4.509 e Bergamo con 4.106

“E’ fondamentale – spiega Ettore Prandini, Presidente della Coldiretti Lombardia – che gli impianti siano proporzionati alle dimensioni delle aziende agricole e il loro funzionamento vada a integrare la produzione agricola e non a sostituirla”

Segnala questo articolo su